Ultimo giorno -40% e consegna a domicilio Gratuita  

Quanto spesso si dovrebbero lavare i vestiti?


Quanto spesso si dovrebbero lavare i vestiti?

Se sei un fan del "metti una volta e lava di nuovo", non importa quanto siano sporchi i tuoi vestiti, è il momento di rivalutare la tua routine. Infatti, mentre alcuni vestiti (come la biancheria intima e i calzini) hanno davvero bisogno di essere puliti dopo ogni uso, altri beneficiano di essere indossati più di una volta. Pensare due volte prima di buttare il tuo vestito nella pila sporca può prolungare la vita dei tuoi vestiti preferiti e aiutarti a risparmiare acqua, energia e l'uso eccessivo di prodotti per il bucato, il che è un bene per l'ambiente e per le spese di casa.

 

Tuttavia, quanto spesso avete bisogno di lavare i vostri vestiti dipende da molti fattori. Il tempo, il tuo livello di attività, la tua sudorazione, il tipo di abbigliamento e il tipo di tessuto sono alcuni dei fattori più importanti. Un esempio di buon senso: Nelle calde giornate estive, avrete probabilmente bisogno di lavare i vostri vestiti più frequentemente che in inverno. Ma anche se non c'è una regola fissa su quanto spesso si devono lavare, ci sono delle linee guida da seguire. Prima di fare il tuo prossimo carico di bucato, dai un'occhiata a questi consigli:

 

Determinare la frequenza di lavaggio dei vestiti: conoscere le categorie

Una buona regola empirica per determinare quanto "sporco" sia un indumento dopo che è stato indossato è quella di dividere i vestiti in due categorie: articoli che entrano in contatto diretto con la pelle e articoli che non lo fanno.

 

La prima categoria consiste di articoli che sono in contatto con il corpo (come biancheria intima, calze, abbigliamento sportivo, costumi da bagno, magliette, canottiere, e alcuni top e vestiti che sono a diretto contatto con la zona delle ascelle), dovrebbero essere lavati dopo ogni utilizzo.

 

La seconda categoria può comportare variabili come lo sporco o le macchie dovute all'usura, nel qual caso dovreste lavarli dopo averli indossati. Ma, per mantenerla semplice, ecco un'indicazione approssimativa di quanto spesso alcuni capi dovrebbero essere lavati, supponendo che non ci siano macchie visibili o sporcizia.

 

Jeans: sono uno dei materiali più resistenti e migliorano con l'usura. Se li lavate troppo spesso (calore, acqua, detergenti), i vostri nuovi jeans sembreranno rapidamente vecchi. I jeans possono essere indossati 4-5 volte prima di dover essere lavati.

 

Pantaloni/abiti/gonne: se lavori al chiuso in un ambiente pulito e con aria condizionata, puoi indossarli 2-3 volte, purché non ci rovesci niente sopra. Per farli durare più a lungo, cambiateli appena possibile quando arrivate a casa e appendeteli subito in modo che le pieghe cadano.

 

Abiti, giacche e blazer: sono articoli che richiedono poca manutenzione perché di solito si indossa una camicia, una camicetta o una t-shirt sotto. Controllare le aree che entrano in contatto con la pelle, come colletti, maniche e gomiti, e pulirle se necessario. A meno che non ci sia una macchia visibile, le giacche di solito possono essere indossate 4-5 volte. Lava sempre a secco la giacca e i pantaloni dell'abito insieme ogni volta per evitare uno sbiadimento irregolare.

 

Maglione: Se si indossa un altro indumento sotto il maglione, di solito si può indossare diverse volte prima che abbia bisogno di essere lavato. Se lo indossi vicino al corpo, dovresti aspettarti di lavarlo dopo averlo indossato una o due volte.

 

Pigiama: anche se si fa una doccia prima di andare a letto, si suda di notte. Si perdono anche le cellule della pelle, quindi si dovrebbe lavare il pigiama dopo averlo indossato 2 o 3 volte.

 

Se vuoi lavare i tuoi efficacemente i tuoi capi senza alterare i colori e senza prodotti chimici tossici che andranno in contatto con la tua pelle ti consigliamo di utilizzare le EWBALLS