Impatto Ecologico


 Impatto Ecologico

 

Nel 2020 sono state registrate:

240.000 tonnellate di plastica e 1.500.000 tonnellate di detersivi prodotte dagli italiani per far il bucato

Il detersivo consumato in Italia è pari a 25 kg/pro capite anno, cioè 60 g/flacone, che significano 4 kg/plastica anno pro capite. Questo consumo enorme risulta da una ricerca come “…il 56% degli italiani non segue i dosaggi indicati sulla confezione dei detersivi per bucato, il 20% tende a usare più prodotto di quanto suggerito, il 27% dosa “a occhio” o non presta attenzione a questo aspetto. Più in generale, la scarsa attenzione alle confezioni non aiuta l’acquisto stesso dei prodotti: il 39% degli italiani lamenta la difficoltà di distinguere quali prodotti, tra i tanti in commercio, siano effettivamente sostenibili, mentre il 15% non riesce a identificarli sul punto vendita.

La stragrande maggioranza dei detersivi in commercio contiene tensioattivi derivati dal petrolio.

I detersivi inquinano l'ambiente e fanno male alla salute: ecco perché

Tutti vogliamo avere la biancheria pulita e soffice ma, per farlo, troppo spesso usiamo prodotti che fanno male all’ambiente.

Ultimamente si inizia a parlare sempre di più proprio dell’inquinamento da detersivi, più grave di quello prodotto dalle auto. Profumi, saponi e vernici possono essere infatti molto pericolosi per i nostri mari, e non solo. A confermarlo anche una ricerca condotta da Colorado Boulder nella zona di Los Angeles che sottolinea come gli elementi chimici presenti nei principali prodotti per la casa risultino davvero più dannosi degli scarichi delle auto.

 

Inquinamento da detersivo

I detersivi sono inquinanti a causa della loro composizione per nulla ecologica e per i derivati del petrolio presenti all’interno della loro formulazione. Greenpeace ha rilevato che dal 1930 ad oggi sono state prodotte oltre 400 milioni di tonnellate di sostanze chimiche generate proprio dai prodotti che usiamo per pulire in casa. Considerato che secondo Unep, il programma delle Nazioni Unite per l’ambiente, una famiglia europea per le pulizie usa circa 15-20 prodotti chimici, questi numeri dovrebbero allertarci non poco. “Le attività domestiche di routine – si è detto durante un convegno dell’American Association for Advancement of Science – generano livelli significativi di sostanze chimiche volatili e particellari all’interno di una casa media, portando la qualità dell’aria interna a livelli pari a quelli di una grande città inquinata”. Le nostre case sono insomma sommerse di ozono e polveri sottili che noi stessi portiamo dentro le mura domestiche proprio attraverso l’uso di prodotti chimici che fanno male a noi e all’ambiente.

 

Cambiare però è possibile, vediamo come.

 

1 EWBALLS acquistata da un consumatore rappresenta circa 54 bidoni di detersivo per bucato.

Acquistando una EWBALLS, contribuisci direttamente alla riduzione dei rifiuti marini e il 5% dell'acquisto sarà versato direttamente al WWF® per:

Aiutare il WWF® ad ottenere un trattato globale per contrastare l'inquinamento marino da plastica

Per il WWF® tour Spiagge Plastic Free nell'estate 2021

Contribuire alla cura delle tartarughe marine avvelenate dalla plastica o vittime della pesca o delle imbarcazioni.

 

EWBALLS™ è stata creata per diversi scopi precisi!

L'alternativa sana, ecologica e più efficace del detergente tradizionale senza prodotti chimici e tossici, buona per il pianeta, per la nostra pelle e per le nostre tasche! 

Scopri tutti i vantaggi della EWBALLS™ e unisciti alla nostra comunità impegnata a cambiare il mondo!